19Jun2017

Zanzare e bambini: come non rovinarsi l’estate!

Dott.ssa Maria Elena Setti

Come ogni estate oltre alla gioia di trascorrere del tempo fuori casa, arrivano anche le temutissime zanzare!
Punture dolorose, con prurito, rossore, gonfiore e a volte reazioni allergiche importanti.

Come possiamo proteggere i nostri bambini?

Prima di tutto possiamo utilizzare le barriere fisiche come zanzariere alle finestre, sulle culle e passeggini.
Facciamo indossare indumenti con maniche lunghe, pantaloni lunghi, calze e scarpe chiuse se vengono fatte passeggiate nei campi e dove l’erba è alta.
Evitiamo di generare ristagni d’acqua negli ambienti vicino a noi, facendo attenzione ai sottovasi in giardino e in terrazza!
Utilizziamo dei repellenti per zanzare sui bambini.

Quali repellenti per zanzare si possono usare e da che età?

In commercio ci sono tanti tipi diversi di repellenti, spray, creme, roll on, fazzolettini, cerotti, gel da spalmare.
Fino ai 6 mesi di età si possono usare prodotti naturali a base di lavanda, citronella, geranio, che allontanano le zanzare senza essere aggressivi per la pelle
Dai 6 ai 24 mesi: se utilizzate prodotti a base di DEET (massimo al 10%) non usatelo più di una volta al giorno. I prodotti naturali sono sempre la prima scelta nei bambini, in quanto il DEET è una sostanza che desta notevole preoccupazioni circa i potenziali effetti tossici sul lungo periodo.
Dai 2 anni ai 12: se utilizzate prodotti a base di DEET (dietiltoluamide massimo al 10%) non usatelo più di due volte al giorno. I prodotti naturali sono sempre la prima scelta nei bambini, , in quanto il DEET è una sostanza che desta notevole preoccupazioni circa i potenziali effetti tossici sul lungo periodo
Evitate di applicare i repellenti intorno alla bocca, occhi e nei bambini piccoli anche sulle mani, perché tendono a metterle in bocca.
 

Importantissimo è leggere l’elenco degli ingredienti (INCI) dell’etichetta del prodotto antizanzare.

Se avete bisogno di imparare a leggere un’etichetta cosmetica vi consiglio il nostro blog http://cosmesinaturale.net/ .
 

Vi suggerisco di utilizzare alcuni rimedi naturali per allontanare le zanzare:
 

  1. Oli essenziali 
    Gli oli essenziali più efficaci per tenere lontane le zanzare sono: citronella, lavanda, eucalipto, tea tree, geranio. E’ importante ricordarsi di non utilizzare puri gli oli essenziali sulla pelle, ma sempre diluiti in creme o oli vegetali. Gli oli essenziali possono essere usati anche per diffusione con dei diffusori ad ultrasuoni, particolarmente utili da mettere nella cameretta del bambino. 
    L’olio essenziale puro può essere messo sui vestiti, cappelli, calzini…
  2. Cerotti antizanzare a base di sostanze naturali, come il geranio e la citronella. Sono utili da attaccare sui vestiti, sl passeggino, sul cuscino. Sono adatti ai bambini piccoli, ma spesso il loro raggio di azione non è sufficiente per i bimbi più grandi. 
  3. Omeopatia: il Ledum Palustre è un rimedio omeopatico che di solito si assume preventivamente in granuli, è consigliabile rivolgersi al proprio pediatra prima di farlo assumere al bambino, che giudicherà se è il caso di assumerlo, la dose e la diluizione più idonea. 
  4. Piastrine naturali in commercio ci sono delle piastrine a base di oli essenziali insettorepellenti che possono essere usate in casa



Ricetta fai da te per un olio corpo repellente per zanzare per bambini:

  • oleolito di lavanda in mandorle 50 ml
  • lavanda olio essenziale 1 goccia
  • geranio olio essenziale 1 goccia
  • citronella olio essenziale 1 goccia
  • tea tree olio essenziale 1 goccia


Massaggiare l’olio sulla pelle del bambino una o più volte al giorno, evitando la zona attorno la bocca e gli occhi.

26May2017

I 10 consigli sui solari per bambini

Dott.ssa Maria Elena Setti

 

Arriva l’estate e come ogni anno nascono tantissime domande su quale crema solare scegliere per i bambini, se può andare bene quella di mamma e papà, quante volte metterla e da che età!

Bisogna ricordarsi che la pelle dei bambini è molto delicata e quindi è importante proteggerla in modo corretto dal sole durante le vacanze e nelle giornate da trascorrere all'aria aperta.

Le scottature e la pelle arrossata sono sempre in agguato, soprattutto per i più piccoli che amano passare tante ore a giocare nell’acqua, in riva al mare o a correre nei prati!

Consiglio di utilizzare solari bio-eco, delicati sulla pelle e efficaci nel proteggerla dai raggi UV del sole, è importante anche spalmare la protezione in modo uniforme e più volte durante l’esposizione solare, anche una volta ogni ora se necessario.

Il sole è anche amico dei bambini, perché oltre a favorire il buon umore, aiuta la pelle a produrre la Vitamina D, chiamata anche la vitamina antirachitica, favorendo il deposito di calcio nelle ossa e rendendole più forti.

Bisogna però fare molta attenzione con i nostri piccoli e proteggerli accuratamente in quanto il sole preso in eccesso è dannoso per la pelle, a parte l’invecchiamento precoce, può favorire l’insorgenza dei tumori cutanei. E’stato calcolato che nei primi 18 anni si prende all’incirca il 50% del sole di tutta la vita, ecco quindi l’importanza di proteggere con creme solari e altre accortezze fin dall’età pediatrica.

Il rischio di scottature e eritemi è aumentato molto negli ultimi anni a causa del “buco nell’ozono”. Bisogna ricordarsi che il danno a livello del tessuto cutaneo è già presente con un semplice eritema. 

21Apr2017

INSONNIA nei bambini

Dott. Alessandro Biancardi

 

 

Un sintomo abbastanza frequente nell’età pediatrica che bisogna identificare bene prima di trattare.

Si possono avere varie situazioni:

  • il bambino non riesce ad addormentarsi
  • risvegli frequenti durante le ore notturne
  • si sveglia di soprassalto con incubi
  • si sveglia per fame e coliche

A parte l’ultimo caso che è destinato a scomparire in poco tempo, per gli altri casi la fitoterapia, omeopatia e floriaromaterapia possono essere di grande aiuto.

Prima di intervenire con rimedi naturali è bene far visitare i piccoli da un pediatra per escludere problematiche serie.

E’ utile anche valutare se ci sono problemi emotivi causati da tensioni famigliari, inserimenti problematici al nido o materna.

Un uso indiscriminato di TV e programmi televisivi non adatti creano problematiche di insonnia frequenti con incubi e pavor nocturnus (il bambino si risveglia terrorizzato non riconoscendo i genitori).

Evitare giochi che agitano il bambino dopo la cena che dovrà essere leggera evitando cibi zuccherati e piccanti.

 

Rimedi naturali

OMEOPATIA

 

Camomilla 5/7 ch 3 granuli dopo le 20 se c’è ipereccitazione

Causticum 5 ch 3 granuli ore 20 se c’è paura del buio

 

FITOTERAPIA

 

Escholtzia californica TM dalle 10 alle 30 gocce con acqua la sera

Tillia Tomentosa MG 1DH dalle 10 alle 30 gocce con acqua la sera

Lavanda officinalis TM dalle 10 alle 30 gocce con acqua alla sera

 

AROMATERAPIA

Camomilla matricaria 3 gocce nel diffusore

Lavanda officinalis 5/7 gocce nel diffusore o 2 gocce in una dose di crema base per massaggiare viso nuca e piedi del bambino

Mandarino rosso (Citrus nobilis ) essenza tra le più amate dai bambini, utilissima nei soggetti nervosi e suscettibili prima di coricarsi, 5/7 gocce nel diffusore o 2 gocce direttamente sul cuscino.

 

 

 

FLORITERAPIA

 

Se il bambino è stanco di giorno e non si riesce ad addormentare 2 gocce di Agrimony in acqua dopo cena.

Se il bambino non dorme quando non è nel suo letto Walnut 2 gocce ogni 2 ore dalle 18 sublinguali.

Se il sonno è alterato e c’è irritazione al risveglio Impatiens 3 gocce con acqua prima di dormire.

Lavandula 7 gocce in acqua da bere a sorsi dopo cena fino al momento di coricarsi.

 

RIMEDI POPOLARI

 

Infuso di tiglio, camomilla e rosolaccio 1 cucchiaio della miscela per tazza da bere dopo il pasto serale.

Decotto di una foglia di lattuga per tazza di acqua da bere prima di coricarsi.

cerca nel sito

Iscriviti alla Newsletter

Cliccando su ISCRIVITI si accettano le condizioni sulla PRIVACY.

Archivio

Leggi tutti gli articoli

Prodotti Mamma e Bimbo

Prodotti specifici per la gravidanza, per la mamma e il suo bambino

banner

bambini
oli essenziali
aromaterapia
estate
olio
massaggio
lavanda
camomilla
fiori di bach
alimentazione

torna
indietro
sfoglia
archivio